Ott 13

I depositi marini del Miocene dell’Ecuador

La Dr. Elisa Malinverno ha partecipato ad una campagna di rilevamento di successioni diatomitiche del Miocene, affioranti lungo la costa dell’Ecuador, effettuata con colleghi dell’Università di Pisa e dell’Università di Camerino.

Permalink link a questo articolo: http://www.conismamibi.it/depositi-marini-del-miocene-dellecuador/

Ott 13

Campagna di rilevamento nel Bacino di Pisco, Perù

La Dr. Malinverno ha partecipato alla campagna geologica effettuata con i colleghi dell’Università di Pisa e dell’Università di Camerino nell’ambito del progetto PRIN – Biodiversità marina e produttività primaria nei bacini neogenici di avanarco andini: relazioni tra Konservat-Lagerstätten a vertebrati marini e la deposizione di tappeti a diatomee. I ruoli della cenere vulcanica e del moderno regime di circolazione oceanica come fattori di fertilizzazione delle acque e di rafforzamento dell’upwelling costiero. La Formazione di Pisco (Perù) come caso studio.

Alla campagna hanno partecipato Giulia Bosio, dottoranda, e due studentesse del CdL in Scienze e Tecnologie Geologiche di Milano-Bicocca, Stefania Malagù e Carolina Soffientini.

La campagna ha contribuito ad estendere l’area di rilevamento geologico nel deserto di Ica, dove affiorano le successioni Eocenico-Mioceniche del Bacino di Pisco che contengono un’eccezionale concentrazione di vertebrati marini.

Permalink link a questo articolo: http://www.conismamibi.it/campagna-rilevamento-nel-bacino-pisco-peru/

Ott 06

Alla ricerca del geosito di VRICA!

Nell’ambito del corso Biofacies (Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche, DISAT Università degli studi di Milano-Bicocca), è stata programmata un’attività di campo di due giorni. L’escursione è stata condotta dalla Prof. Daniela Basso in collaborazione con la Dott.ssa Valentina Bracchi (Assegnista di Ricerca), che ha svolto la ricerca per la sua tesi di dottorato proprio nell’area esplorata.

Le aree investigate sono in provincia di Crotone ed in particolare nel territorio a sud della città, dove affiorano depositi pliocenici, per lo più argille, e numerosi terrazzi marini di età pleistocenica. In tali terrazzi sono stati osservati e analizzati depositi rocciosi caratterizzati da biocostruzioni imponenti ad alghe (coralligeno fossile), nonché numerose e variabili facies biogeniche corrispondenti ad ambienti di mare basso.

L’escursione ha inoltre previsto la visita (o la ricerca?) del geosito di Vrica (KR), limite tra i piani del Gelasiano (2.5-1.8 Ma) e Calabriano (1.8-0.78 Ma) (Pleistocene inferiore).

Proprio perché la ricerca del geosito è stata una piccola avventura, Fabrizio Mauri (studente partecipante all’escursione) ci racconta qualcosa su cosa è un geosito, sul geosito della Vrica e sul suo stato di (non) conservazione.

>>>  Alla ricerca del geosito di Vrica (KR)  <<<

fig5

Permalink link a questo articolo: http://www.conismamibi.it/alla-ricerca-del-geosito-vrica/

Ott 05

Le GEOSCIENZE MARINE alla Settimana del Pianeta Terra 2016

Nell’ambito della Settimana del Pianeta Terra 2016 che si terrà tra il 16 e il 23 ottobre 2016, vi segnaliamo  l’evento LE GEOSCIENZE MARINE A MILANO-BICOCCA (linkche ci vede coinvolti. L’evento prevede una presentazione del contributo delle Geoscienze al nuovo corso di Laurea Magistrale internazionale in Scienze Marine, in collaborazione con il MaRHE Center delle Maldive.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!

milano-le-geoscienze-marine

Permalink link a questo articolo: http://www.conismamibi.it/le-geoscienze-marine-alla-settimana-del-pianeta-terra-2016/

Ott 05

Campagne oceanografiche Marine Strategy 2016

Nell’ambito del programma MARINE STRATEGY tra luglio e settembre 2016 sono state svolte due campagne oceanografiche per il monitoraggio di siti caratterizzati dalla presenza di fondi a rodoliti, fondi a coralligeno o navebanchi di coralli bianchi. Le campagne si sono svolte, sotto la direzione del CNR, a bordo della nave da ricerca Minerva1 (ex UNIVERSITATIS) di proprietà della società SOPROMAR.

L’ ULR Milano-Bicocca di CoNISMa è attivamente coinvolto nel Work Package 2 – HABITAT DEL FONDO MARINO E BIODIVERSITÀ.

A bordo delle crociere hanno operato Valentina Bracchi, assegnista di ricerca del DISAT (Università degli Studi di Milano-Bicocca), nel LEG_II Ligure-Tirreno e Fabio Marchese, borsista CoNISMa, nel Leg Ionico.

La prima crociera si è svolta tra il 25 luglio ed il 5 agosto 2016, nell’area del Tirreno meridionale e ha previsto l’esplorazione dei siti delle Isole Pontine (Lazio), Canyon di Nora (Sardegna) e Isole Egadi (Sicilia). La seconda campagna si è svolta tra il 30 agosto ed il 12 settembre 2016, nell’area delle Isole Pelagie (Sicilia), lungo la costa orientale della Sicilia e nel Mar Ionio al largo della costa della Calabria e della Puglia.

I due ricercatori di Milano-Bicocca hanno contribuito sia alle attività di geofisica, conducendo rilievi MB-CHIRP, navigazione e controllo di posizionamento durante tutte le operazioni di campionamento acqua-benthos, sia attivamente nelle operazioni di ROV e campionamento del benthos per quanto riguarda i fondi a rodoliti, fondi a coralligeno o a coralli bianchi.

schermo1schermo2corallirodoliti

Permalink link a questo articolo: http://www.conismamibi.it/campagne-oceanografiche-marine-strategy-2016/

Post precedenti «